SANGUE BLU, così antico così moderno

Inviato da stefano il Mer, 07/03/2012 - 20:58

immagine

La reinterpretazione contemporanea di antiche e suggestive sonorità, attraverso il linguaggio della musica e della danza: questo è l’intento delle due serate che si svolgeranno, con il patrocinio del Comune di Casalecchio di Reno, presso la Casa della Conoscenza (Piazza delle Culture) il 23 e il 30 marzo prossimi, a partire dalle ore 20,30. Grazie alla fondamentale collaborazione con AVIS Comunale di Casalecchio di Reno, ci si proporrà, inoltre, di sensibilizzare il pubblico giovane, al quale l’iniziativa è principalmente rivolta, alla donazione del sangue. Lo spettacolo, nato da un’idea di Elena Marzocchi, prevede due appuntamenti:

Venerdì 23 marzo 2012- ore 20,30 - Nostalgie gotiche

Sapore di antiche saghe nordiche nel rock neogotico rivisitato da giovani musicisti ed interpreti affiancati dalle coreografie originali di promettenti allieve della scuola Esserdanza di San Biagio.

Venerdì 30 marzo 2012 – ore 20,30 – Bulli, pupe e rock’n’roll

Dai mitici Anni ’50 ai giorni nostri, tra suggestioni jazz, blues, country e folk: voci rock e trascinanti coreografie.

Chi sono i giovani artisti

Serata del 23 marzo 2012

Tra suggestioni neogotiche, si alternano le voci soliste di Lisa Giovannetti, Ilenia Sciarretta e Mattia Elmi, attualmente studenti del Liceo “Leonardo da Vinci” di Casalecchio di Reno.

Mattia, chitarrista nel gruppo giovanile degli Aire, intraprende a partire da questa esperienza la strada dell’interpretazione solista, rivelando una voce dal timbro profondo e ricca di appassionata espressività.

Accompagnano i giovani interpreti: alla tastiera e al basso Matteo Campagna; al violino, Chiara Fontanelli; alla batteria elettronica Luca Lombardi (tutti studenti del Liceo “da Vinci”).

Si alterna con Matteo alla tastiera ed all’esecuzione solistica di alcuni brani (in entrambe le serate) Leonardo Tommasini, studente del Liceo e del Conservatorio “Martini” di Bologna, che ha già al suo attivo alcune importanti interpretazioni al pianoforte classico.

La passione ed il talento dei giovani musicisti ed interpreti sono ancora meglio evidenziati dalle coreografie progettate in esclusiva per lo spettacolo da Lucia Pasquali affiancata da Martina Catallo, entrambe studentesse del Liceo e promettenti artiste della scuola di ballo “Esserdanza” di San Biagio.

Serata del 30 marzo 2012

La serata, all’insegna del rock americano ed italiano, ruota fondamentalmente attorno alle interpretazioni di Alessandro Bertuzzi e dei suoi “ospiti”.

Alessandro Bertuzzi, 20 anni, studente di Giurisprudenza e “figlio d’arte” (il padre è un componente del gruppo dei TenMidnight, recentemente usciti con l’album Run e The city of Angels), ha una esperienza nel recente passato con il gruppo degli Skyclimbers, da cui si è staccato per intraprendere esperienze da solista cantautore ed interprete. Vincitore, in coppia con Jessica Bernabotto, della gara per gruppi emergenti organizzata da AVIS Giovani al Rockenrolla Party di Finale Emilia nel giugno 2009, ha sempre partecipato, raccogliendo notevole consenso di pubblico, ai concerti organizzati da Elena Marzocchi in collaborazione con AVIS. Si segnalano in particolare: il 27 maggio 2009 lo spettacolo “Vita di un uomo” presso il Teatro “Testoni” di Casalecchio, con il patrocinio di Casalecchio delle Culture ed Avis Casalecchio ; “Uomo del mio tempo- La modernità in musica” al teatro “Orione” di Bologna il 27 maggio 2010 e “Con la musica nel sangue – Uniti nella diversità” sempre a Bologna, al Teatro della Funivia, il 25 marzo 2011 (entrambi in collaborazione con AVIS Giovani).

A duettare con lui, vocalmente e strumentalmente, Francesco Bosi (che affianca la sua naturale passione per la musica alla formazione in Economia presso l’Università Bocconi di Milano), Ilenia, Lisa e due talentuosi “ospiti” a sorpresa.

Ballerina d’eccezione, ad accompagnare le interpretazioni di Alessandro con le sue coreografie, Giulia Zuccaro, anch’essa studentessa del Liceo, che sta perfezionando presso “Danza in Federazione” di Casalecchio di Reno la danza moderna ( disco dance ed hip hop), con la partecipazione a Gare federali e di Campionato Italiano ( a maggio sarà presente al Campionato Mondiale per le sue specialità che si terrà a Londra).

La realizzazione tecnica degli eventi non sarebbe stata possibile senza la preziosa collaborazione di Giacomo Domenichini (che ha curato la preparazione degli effetti d’immagine per l’evento del 23 marzo) e Anthony Armaroli, batterista e anima del gruppo degli Sky Climbers, che ha fornito l’indispensabile supporto tecnico per la realizzazione di tutti i video utilizzati nel corso delle serate.

La sceneggiatura, la progettazione, gli effetti scenici e la regia di entrambi gli eventi sono opera di Elena Marzocchi; l’assistenza audio è fornita dal Comune di Casalecchio.